Un video condiviso su Whatsapp smaschera due ladri d’appartamento (video)

Quando la telefonia aiuta a combattere il crimine. O meglio, a individuarne direttamente i responsabili fornendo i fotogrammi dell’identikit più attendibile che possa esistere. E allora, nel caso del furto in un appartamento di via Rucellai, a Milano – che probabilmente sarebbe rimasto impunito come moltri analoghe rapine destinate a rimanere senza un colpevole e senza il recupero della refurtiva – un video condiviso dagli abitanti della zona in una chat dedicata alla sicurezza e ai problemi di quartiere, ha consentito l’arresto degli autori del crimine. Nel video, infatti, le immagini registrate dall’impianto di sicurezza domestico riprendono da vicino e con precisione digitale connotati e fisionomie dei ladri, registrati attimo dopo attimo dell’atto di rubare. Una diretta minuto per minuto che, in differita, rilanciata su Whatsapp ha fornito la prova schiacciante che ha permesso alle forze dell’ordine di inchiodare i malviventi alla loro responsabilità. criminali e digitali…