Un modulo per incontrare Grillo: “Beppe, possiamo indossare le cravatte gialle?”

Un modulo per incontrare Beppe Grillo, come se fosse il medico della Asl o il direttore generale di un’azienda. Siamo ormai al paradosso, ma i parlamentari M5S che chiederanno un incontro a Beppe Grillo per parlare del programma da stilare in vista delle politiche e delle ricandidature, dovranno compilare un modulo ad hoc con le richieste da sottoporre al leader. Un rapporto abbastanza burocratico, sintomo che – al di là del silenzio chiesto dai vertici sui dissidi interni – conferma che il malessere c’è, tanto che molti sentono la necessità di un confronto col garante. 

Grillo e le “cravatte gialle”

Il modulo, in possesso dell’Adnkronos, è titolato “Richiesta incontro con Beppe”: segue il nome del parlamentare richiedente, l’argomento, la proposta e la motivazione. E c’è anche spazio per un esempio che ha fatto sorridere non poco alcuni degli eletti nelle file grilline. L’argomento citato a mo’  di esempio è il “colore delle cravatte” e la proposta è di indossarne, a partire da oggi, solo di gialle. Segue la motivazione: «Il colore delle cravatte è stato motivo di frizioni nel gruppo, gli altri colori sono tutti ricollegabili a forze politiche diverse dalla nostra, il giallo è il colore di sfondo del non statuto, quindi propongo quanto scritto sopra”.

L’incontro da fare al più presto

Ma, al di là del modulo, in concreto i 5 Stelle puntano ad incontrare il garante al più presto. Anche per fugare dubbi sui rumors che girano sulle ricandidature. A partire da una norma “taglia correnti” che stanno studiando nel quartier generale di Milano, la Casaleggio associati, e che rischia di escludere dal secondo mandato in Parlamento anche nomi forti, ma critici, del M5S. È Davide Casaleggio, viene tuttavia spiegato dai beninformati, a occuparsi della questione, mentre Grillo su questo fronte è un po’ defilato, alle prese col caso Roma di cui si occupa in prima persona. E che lo vedrà scendere nella Capitale prossimamente, al fianco della sindaca Virginia Raggi per lanciare il piano anti-buche. Oggi dell’incontro con il leader si è parlato nel corso di
un’assemblea al Senato, mentre domani l’argomento sarà all’ordine del giorno della riunione congiunta di deputati e senatori 5 Stelle in
programma a Montecitorio.