Altri guai per la Raggi: Romeo indagato per concorso in abuso d’ufficio

Salvatore Romeo, ex capo della segreteria politica di Virginia Raggi, come si legge su il Messsaggero è indagato dalla procura di Roma per concorso in abuso d’ufficio nell’ambito dell’inchiesta sulle nomine da parte della sindaca. Romeo, a quanto appreso, avrebbe ricevuto un invito a comparire per essere interrogato in settimana dal procuratore aggiunto Paolo Ielo e dal pm Francesco Dall’Olio. L’ex capo della segreteria politica della sindaca Virginia Raggi, è lo stesso che sottoscrisse due polizze vita della quali era beneficiaria la Raggi. Anche se queste per gli inquirenti non costituiscono circostanza penalmente rilevante.

Romeo: pentito di aver presentato Marra a M5s 

Lo stesso Romeo, intervistato da Agorà, dopo la bufera per la vicenda delle polizze vita,  al giornalista che gli chiedeva se fosse pentito di aver presentato l’ex capo del Personale Raffaele Marra al M5s ha dichiarato: «Pentito è un eufemismo». «Ho lavorato con lui per tanto tempo, era mio capodipartimento, aveva dei titoli e veniva dalla guardia di finanza – ha sottolineato Romeo parlando del suo rapporto con Marra – Per quello che sapevo era una persona a posto, le cose per cui viene accusato sono precedenti al nostro rapporto di conoscenza, non ne sapevo nulla e non lo immaginavo».