Tragedia al Carrefour, si taglia la gola con una scatoletta e muore a 25 anni

Tragedia al centro commerciale Carrefour di Burolo (Torino) dove questa mattina, poco dopo le dieci, una donna si è tolta la vita tagliandosi la gola con il coperchio di una scatoletta metallica. Come si legge su il Messaggero.it  la scena choccante è avvenuta nei pressi delle casse, di fronte a centinaia di persone. La donna, di venticinque anni, che si trovava in coda insieme ad alcuni familiari, forse dopo una discussione con uno di loro, ha preso la scatoletta e dopo aver tolto il coperchio si è inferta le ferite letali alla gola.

Si taglia la gola davanti agli occhi della madre 

Ad assistere al gesto improvviso centinaia di persone che sono rimaste impietrite. E, come si legge su la sentinella del canavese, davanti agli occhi della madre sessantene, che subito dopo il fatto si è sentita male. Sono intervenuti immediatamente due medici, che erano presenti nel supermercato. Una ha cercato di tamponare la ferita alla giugulare, l’altro di rianimarla con il defibrillatore. Ma non c’è stato nulla da fare e la ragazza è morta sul colpo. Inutili i tentativi dei sanitari del 118. Sull’episodio indagano i carabinieri della compagnia di Ivrea. Sul posto è arrivato anche il magistrato per gli accertamenti del caso.