Torna Zemanlandia, Pescara impazzisce: “Vi farò divertire…”(video)

Il santone, il guru, il profeta del calcio è tornato. E vuole ricominciare con un miracolo: salvare il Pescara dalla serie B, nonostante l’ultimo posto nella classifica di serie A. Zdenek Zeman è sempre lo stesso, carisma e freddezza, promesse e iperboli dialettiche. Tutto quello che a Pescara già sta facendo impazzire i tifosi: “Voglio provare a far divertire questa gente anche se, essendo ultimi, abbiamo qualche limite che voglio eliminare il prima possibile”. Zdenek Zeman torna ad allenare il Pescara, squadra che portò in Serie A nel 2012. Il 69enne boemo proverà a risollevare una squadra che non ha ancora vinto una partita sul campo ed è quasi retrocessa in Serie B. “Non voglio che finisca con la squadra peggiore d’Europa come risultati”, aggiunge Zeman in conferenza stampa.
Soddisfatto il presidente del club abruzzese, Daniele Sebastiani, che spiega come sia stato facile convincere l’ex allenatore di Roma e Lazio. “Il direttore Pavone ha contattato il mister, che ha voluto sentire dalla mia voce se lo volessi davvero e se fossi rimasto a Pescara. Ci abbiamo messo un minuto, un minuto e mezzo per trovare
l’accordo”.  Successivamente, ha parlato del futuro della sua presidenza: “Zeman ha voluto sapere se fossi rimasto qui e mi ha detto ‘Se no cosa vengo a fare?’. Rimango, ma ovviamente se trovassi qualcuno che può fare il
Pescara più forte allora mi farei da parte. Per adesso rimane questa società, che cercherà di fare il meglio possibile”.