Terremoto, sei scosse tra Amatrice e Accumoli: la più forte di 3.5

La terra continua a tremare. Sei le scosse avvenute nella notte nelle aree del Centro Italia, già colpite dal terremoto del 24 agosto dello scorso anno. La più forte, di magnitudo 3.5, è stata registrata dall’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) alle 5.30 in provincia di Rieti, nella zona di Amatrice e Accumoli, ad una profondità di dodici chilometri. Una scossa di magnitudo 2.2 è stata registrata nell’Alessandrino, vicino a Cabella Ligure, alle 6.16 ad una profondità di dieci chilometri.

Terremoto, a Norcia la mostra del tartufo nero

Nonostante le scosse i cittadini cercano disperatamente di tornare alla normalità. Come sta accadendo a Norcia.  Prenderà il via venerdì 24 febbraio la 54esima edizione della Mostra Mercato Nazionale del Tartufo Nero e dei prodotti Tipici della Valnerina. Sarà un’edizione particolare quella del 2017 di Nero Norcia, manifestazione confermata nonostante le scosse. La cerimonia inaugurale, come tradizione, avverrà venerdì alle ore 16 a Porta Romana alla presenza di autorità civili, religiose e di quanti in questi mesi hanno lavorato (e continuano a lavorare) per la gestione dell’emergenza. Nel giro del centro storico, dove alcune attività hanno iniziato a riaprire, in alcuni punti saranno allestite le rievocazioni degli antichi mestieri, come quella del fabbro e del norcino.