Tenta di “rubare” mitra a un militare: arrestato tifoso irlandese ubriaco

Ha iniziato a prendere in giro uno dei militari dell’operazione “Strade sicure”, fino poi arrivare a sfidarlo e a tentare di prendergli il mitragliatore. Per questo un tifoso irlandese, che era ubriaco, è stato arrestato a Roma, nella zona del Tridente, dove si trovava in compagnia di altri 20 supporter dell’Irlanda del rugby, nella Capitale per sfidare gli azzurri nell’ambito del Sei Nazioni.

Il tifoso arrestato dalla polizia locale

L’arresto è arrivato al culmine di alcuni momenti di tensione provocati dai tifosi, che erano passati cantando e urlando cori davanti alla camionetta. Il tifoso ubriaco che provocava il militare è stato arrestato dalla polizia locale, che in quel momento passava in zona e ha assistito alla scena. L’uomo è stato immediatamente bloccato e il gruppo di tifosi, che nel frattempo aveva circondato la camionetta dell’esercito, si è disperso. 

Il processo per direttissima

L’irlandese, descritto come molto robusto, è stato quindi portato negli uffici centrali della polizia locale e poi all’ospedale San Giovanni per controllarne le condizioni di salute. Tornato in centrale più tardi, l’arrestato ha trascorso la notte piantonato dagli agenti in cella, in attesa di comparire l’indomani davanti al giudice con rito direttissimo, per le accuse di violenza e resistenza a pubblico ufficiale.