Telefonata tra Trump e Xi: «Una sola Cina». E torna il sereno

Donald Trump telefona al presidente cinese Xi Jinping e, “su sua richiesta“, come riferito in una nota della Casa Bianca, “concorda di onorare la politica di ‘una sola Cina‘”. Dopo settimane di tensione sull’asse Washington-Pechino, seguite alle dichiarazioni di Trump che sembravano mettere in dubbio quel principio ed al colloquio telefonico avuto con la presidente di Taiwan, Tsai Ing-wen, torna il sereno con Pechino. La Cina apprezza e Trump incassa. Secondo quanto riferito dalla Casa Bianca, Trump e Xi hanno avuto “una lunga conversazione telefonica”, durante la quale i due leader “hanno discusso molti temi”, la conversazione “è stata estremamente cordiale ed entrambi hanno esteso i migliori auguri ai popoli dei due Paesi”. I presidenti di Cina e Stati Uniti si sono scambiati anche inviti a visitare i rispettivi Paesi, con l’impegno a continuare i loro colloqui. La Cina ha apprezzato. Soprattutto e ovviamente la conferma del presidente americano Donald Trump “di onorare la politica di ‘una sola Cina’”. E subito infatti lo ha reso noto in una conferenza stampa il portavoce del ministero degli Esteri Lu Kang. Il quale  ha aggiunto poi che “il principio è la base politica delle relazioni sino-americani”: “Trump ha espresso questo impegno e noi lo apprezziamo”, ha concluso.