Sorpresa: se si votasse oggi a Roma Meloni al ballottaggio. Fuori la Raggi

Un sondaggio di Scenari Politici per l’Huffington Post conferma la classifica del Sole 24 Ore che, solo qualche settimana fa,  fotografava il crollo del gradimento per Virginia Raggi: se si tornasse oggi alle urne, ad appena sette mesi dal voto romano, quattro elettori su dieci non darebbero più il loro voto alla sindaca grillina. Non a caso dunque Raggi era penultima nella classifica sul consenso dei sindaci italiani. 

Raggi esclusa dal ballottaggio

Ma il dato più clamoroso è un altro: Virginia Raggi non arriverebbe al ballottaggio. Il 35,3% toccato dall’attuale prima cittadina alle elezioni del 5 giugno si trasformerebbe nel 22,3 per cento dei consensi, tagliando fuori l’esponente grillina dalla scalata al Campidoglio. 

Meloni otterrebbe 7 punti in più

Al ballottaggio accederebbero invece il candidato del Pd Roberto Giachetti e la leader di Fratelli d’Italia Giorgia Meloni. E Meloni risulterebbe in testa con il 27,9 per cento, favorita nella corsa per il Campidoglio. A giugno aveva ottenuto il 20,6. 

Scrive ancora Huffington Post: “Ma l’emorragia di consensi dei grillini nella Capitale emerge anche da un’altra rilevazione di Scenari Politici: il Movimento 5 Stelle, che a giugno 2016 raccoglieva il favore del 35,2 per cento dei cittadini romani oggi arriverebbe al 24,6 per cento. Si tratta di più di 10 punti percentuali andati persi. Mentre il Partito Democratico passerebbe dal 17,9 per cento al 23,4 per cento e la lista di Fratelli d’Italia dal 12,3 al 15,6 per cento“.