Raggi ricoverata in ospedale per un malore. Salta l’incontro in Campidoglio

La sindaca di Roma, Virginia Raggi, è stata ricoverata in ospedale dopo aver avuto un lieve malore. La Raggi ha raggiunto con mezzi propri il San Filippo Neri, dove è arrivata poco prima delle nove del mattino per i controlli del caso. Secondo quanto riferito dal bollettino medico intorno all’ora di pranzo le sue condizioni «appaiono in netto miglioramento».

Agenda modificata dopo il malore

«Sono stati eseguiti gli accertamenti clinici e diagnostici necessari e non sono state riscontrate alterazioni significative. Il sindaco verrà mantenuto regolarmente in osservazione per valutare la sua dimissibilità nelle prossime ore», hanno spiegato ancora i medici. A causa del malore e del successivo ricovero, la prima cittadina ha annullato la sua partecipazione a una conferenza stampa in Campidoglio per la presentazione di un protocollo d’intesa tra Comune e Assobioplastiche. Alle 16, invece, è fissato un incontro sulla questione dello stadio della Roma, su cui l’amministrazione ha inanellato una serie di ripensamenti e scivoloni. All’incontro è prevista la partecipazione dei promotori del progetto. Non si sa ancora se Raggi parteciperà.

Quando Virginia Raggi svenne davanti ai pm

Non è la prima volta, negli ultimi tempi, che si ha notizia di un malore della prima cittadina. Virginia Raggi, a quanto trapelato allora, accusò uno svenimento durante il recente interrogatorio della Procura di Roma. In particolare, la sindaca si sentì male quando le fu sottoposta la questione delle polizze a suo nome stipulate dall’ex capo della sua segreteria politica, Salvatore Romeo, venute alla luce nell’ambito dell’inchiesta sulle nomine in Campidoglio in cui la sindaca è indagata per falso in atto pubblico e abuso d’ufficio.