Pistoia, rapina in villa, coppia minacciata di morte: 4 albanesi in fuga

Questa volta è successo nei pressi di Pistoia. Movimentata rapina in un’abitazione a Buggiano  e serata da dimenticare per una coppia appena rincasata. Quattro sconosciuti, forse albanesi, tutti con passamontagna e tre dei quali armati di pistola, un bastone ed un coltello da cucina, sono riusciti ad entrare in una villetta di via Stignano aggredendo un connazionale 24enne che svolge l’attività di badante di un anziano della famiglia proprietaria dell’immobile e che era uscito nel cortile poiché stava attendendo l’imminente ritorno dei suoi datori di lavoro, titolari di un noto albergo di Montecatini Terme. I quattro banditi lo hanno trascinato all’interno e legato con nastro adesivo minacciando di morte lui e una zia 49enne, cameriera, che si trovava anche lei in casa, al fine di farsi indicare la cassaforte. Nel frattempo è arrivato il proprietario dell’abitazione, 62enne, con la moglie 59enne e l’uomo ha ingaggiato una colluttazione con uno dei banditi riuscendo a scaraventarlo per terra.

I banditi sono in 4, forse albanesi

Ma ha dovuto desistere sotto la minaccia della pistola di uno dei complici e i quattro si sono fatti consegnare il Rolex dell’uomo e trecento euro che aveva nel portafoglio, la borsetta della moglie contenente mille euro e documenti personali vari e sono fuggiti con la Lancia Y di colore nero della donna. Le vittime hanno subito avvisato il 112 e sono così scattate le ricerche dei quattro, finora senza esito. I carabinieri del Norm e della locale stazione che hanno avviato le indagini stanno vagliando tutte le possibili via di fuga che potrebbero essere state utilizzate dai banditi, i quali sono stati descritti come molto giovani e titubanti. Nessuna delle vittime ha riportato lesioni.