«Perché ricordare le foibe?». Le assurde “negazioni” della sinistra… (video)

Alla vigilia del Giorno del Ricordo, senza alcun pudore e rispetto per le vittime di quella immane tragedia, la presidente della Camera Laura Boldrini ha autorizzato una conferenza stampa indetta dalla deputata di Si Serena Pellegrino, durante la quale ha parlato la coordinatrice del Gruppo di lavoro Resistenza Storica, Alessandra Kersevan esponendo le sue tesi quantomeno “revisioniste”, se non addirittura negazioniste. «Ogni 10 febbraio assistiamo ad una vera e propria sospensione della democrazia, con brutali attacchi verbali, nella direzione di chi, come noi, cerca di riportare il dibattito e il ricordo sui fatti che hanno determinato le vittime delle foibe, arrivando anche a criticarci con l’appellativo di negazionisti», ha detto la  Kersevan. La ricercatrice, la cui presenza è stata anche stigmatizzata in aula dai deputati di Lega Nord e Fdi, ha contestato laricostruzione storica di quell’eccidio, scaricando le colpe sui fascisti e criticando perfino le onorificenze concesse ai parenti degli infoibati…

Ascoltare, purtroppo, per credere la Kersavan…

 

e la deputata di Sinistra Italiana Pellegrino….