Operatrice aggredita da un migrante, la rabbia degli altri immigrati (video)

In manette è finito un  giovane nigeriano, residente nel centro di accoglienza per immigrati Le Chateaux di Licola, per aver sequestrato un’operatrice della struttura. Il giovane introdottosi nella stanza della vittima si è denudato al cospetto dell’operatrice del centro, i due sono rimasti chiusi nella stanza per circa mezz’ora, non sono state compiute violenze. Oggi in quel centro di accoglienza si respira un’aria tesa e molti degli ospiti sembrano quasi infastiditi da tutta questa attenzione per la vicenda e chiedono ai giornalisti di andare via. In questa breve intervista un connazionale del nigeriano arrestato chiede di farla finita e di non parlarne più…