Meningite, ricoverata professoressa delle superiori a Milano. È grave

Caso di meningite in una scuola superiore di Milano. Una professoressa dell’Istituto Curie Sraffa, 55 anni, è ricoverata in gravi condizioni all’ospedale San Paolo. In un avviso diramato dalla scuola, un istituto tecnico e liceo scientifico delle scienze applicate in zona Bisceglie, circa 800 studenti, si parla “sepsi da meningococco”.

Avvertiti subito studenti e famiglie

Secondo quanto apprende l’AdnKronos Salute da fonti dell’Ats Città Metropolitana, gli operatori sanitari si sono recati sul posto. Sono state avviare le misure di profilassi previste in questi casi. La comunicazione è stata diffusa dalla scuola nella serata di ieri dalla dirigente scolastica. Nel messaggio si avvertiva che la professoressa «si trova all’ospedale, reparto di rianimazione». E si invitavano «tutti i docenti e il personale Ata che negli ultimi giorni hanno avuto contatto» con l’insegnante a «presentarsi per la profilassi antibiotica». L’istituto ha avvertito studenti e famiglie che «è indispensabile essere presenti alle lezioni. Non vi è alcun pericolo sanitario».

Tre casi di meningite in Sardegna

Per quanto riguarda l’ultimo caso in Sardegna, sono stazionarie e sotto controllo le condizioni del ventunenne residente in un paese della provincia di Sassari. Il giovane è ricoverato da lunedì sera nel reparto di rianimazione dell’ospedale San Francesco di Nuoro per una infezione da meningococco di tipo Y. Le sue condizioni sono gravi ma il ragazzo non è in pericolo di vita. È sempre stato vigile e immediatamente sottoposto a terapia. La Asl ha sottoposto a profilassi tutte le persone che sono entrate in contato con il giovane. Il 27 gennaio scorso il primo ricovero a Sassari. È stata ricoverata una paziente di 56 anni affetta da meningite dello stesso tipo del giovane ricoverato a Nuoro, il sierotipo Y. Lo stesso giorno un pensionato 79enne di Pirri (Ca) è stato ricoverato nel reparto di rianimazione dell’Ospedale Santissima Trinità di Cagliari. La causa è un’infezione menigococcica. Quello del giovane sassarese è quindi il terzo caso di meningite in Sardegna dall’inizio dell’anno.