Meningite, fuori pericolo la bimba ricoverata a Trapani. «Non c’è allarme»

È fuori pericolo la bambina di cinque anni ricoverata all’ospedale Villa Sofia di Palermo con la meningite meningococcica di tipo B. La piccola, originaria del trapanese, è stata ricoverata sabato pomeriggio dopo che la pediatra le aveva diagnosticato la malattia.

A Trapani «non c’è un allarme meningite»

Il ricovero della piccola aveva fatto attivare immediatamente le procedure di profilassi per tutti quanti erano entrati in contatto con lei, a partire dagli altri piccoli alunni e dal personale scolastico della scuola di Trapani che frequenta. La terapia preventiva è stata avviata anche su quanti erano al Pronto soccorso al momento del suo arrivo. La Asp di Trapani ha comunque rassicurato sul fatto che «in provincia di Trapani, così come in Sicilia, non c’è alcun allarme meningite». A spiegarlo all’Adnkronos, sottolineando che «dobbiamo essere chiari», è stato il capo dipartimento del Servizio di prevenzione dell’Asp di Trapani Francesco Di Gregorio.

«Una situazione di assoluta normalità»

«Questo è il primo caso di meningite nel 2017 – ha spiegato Di Gregorio – e in provincia di Trapani ci sono stati casi 5 casi nel 2015 e due nel 2016. Siamo in una situazione di assoluta normalità anche se è chiaro che questo non significa che dobbiamo stare con le mani in mano. Il nostro obiettivo – ha concluso – è raggiungere il livello di sicurezza, ovvero il 75% della popolazione vaccinata».