Legge elettorale, Matteoli: «La Consula salvaguarda il ruolo del Parlamento»

«Tra gli aspetti rilevanti nelle  motivazioni della Consulta sull’Italicum, emerge la piena salvaguardia del ruolo del Parlamento e quindi della politica. In modo del tutto  coerente con la Costituzione, la Corte ha operato nell’alveo dei suoi  poteri e limiti». Lo dichiara Altero Matteoli.

«Trovo rilevante e significativo, specie di questi tempi – aggiunge Matteoli- che la Corte abbia voluto sottolineare la centralità del Parlamento e  delle sue scelte politiche, invitandolo a esercitare il suo mandato.  Spetta ora alle forze politiche operare per approvare una nuova legge  elettorale per Camera e Senato, che favorisca dopo il voto la  formazione di maggioranze omogenee consentendo così al sistema  parlamentare bicamerale di funzionare pienamente e efficacemente».

“Per farlo non servono ultimatum, né fretta, né avventure ma  riflessioni e proposte costruttive. La sentenza aiuta, a mio parere  -conclude- il lavoro che le Commissioni parlamentari devono  intraprendere per individuare le scelte più opportune nel contesto  storico-politico che attraversiamo”.