Le armi di 007 in mano alla camorra: in un arsenale trovata una penna-pistola

C’era anche una pistola a forma di penna fra le armi della camorra scoperte a Caivano, in provincia di Napoli. La pistola, che fa pensare a quelle usate da 007, è stata trovata dai Carabinieri all’interno di quello che appare come un vero e proprio arsenale, in cui c’erano anche da armi da guerra.

L’arsenale vicino al Parco Verde

L’arsenale è il secondo scoperto dagli uomini dell’arma in due giorni. E non è lontano dal precedente, individuato nel rione Iacp, poco distante dal Parco Verde, diventato tristemente noto dopo la morte della piccola Fortuna Loffredo. Le armi e le munizioni scovate dai Carabinieri erano sotterrate in un terreno poco distante ed erano in perfetto stato di conservazione, pronte all’uso.

Dalla pistola-penna ai kalashnikov

Si tratta di un kalashnikov, due mitragliette, un fucile a pompa con matricola abrasa, un revolver, tre semiautomatiche di vario calibro, una delle quali con il silenziatore, la pistola a forma di penna calibro 22 e circa 400 proiettili di vario calibro. Ora saranno inviate al Racis, il Raggruppamento carabinieri investigazioni scientifiche, per verificare l’eventuale utilizzo in recenti fatti di sangue.