La Raggi mette le mani avanti: «Non temo quello che dirà Marra ai giudici»

Virginia Raggi mette le mani avanti. «Non temo alcuna cosa possa essere detta nell’interrogatorio. C’è un’indagine e credo che rispondere a queste  domande possa violare il segreto istruttorio». Così la sindaca di Roma ha risposto a una domanda sull’interrogatorio di  Raffaele Marra (che si svolgerà a breve)  durante la conferenza stampa con Luigi Di Maio e i  sindaci M5S»ì. Strana risposta da parte della Raggi. Evidentemente la sindaca sa già quello che potrà dire Marra ai giudici. E sa già anche probabilmente che non sarà a suo favore, come da varie indiscrezioni di stampa è trapelato in questi giorni. Prepariamoci a un nuova puntata della telenevela “Raggi e 4 amici al bar” in Campidoglio