La foto del killer dell’ambasciatore russo vince il World Press Photo 2017

Ha vinto il concorso mondiale per la foto più bella del 2017. Ad aggiudicarsi il podio del World Press Photo of the Year 2017 è l’istantanea scattata dal fotografo Burhan Ozbilici (di The Associated Press.) che immortala il poliziotto che ha sparato all’ambasciatore russo in Turchia Andrey Karlov pochi istanti dopo lo sparo. Era il 19 dicembre 2016.

L’incredibile fotografia in bianco e nero dal titolo An Assassination in Turkey, Mevlüt Mert Altıntaş ha fatto nel giro di poche ore il giro dei telegiornali del mondo invandendo i social network. Giacca nera e cravatta, la pistola in pugno, l’agente ha cominciato a sparare gridando “vendetta”, “Aleppo” e “noi moriamo in Siria voi morite qua”. Il diplomatico russo si è accasciato a terra, ha ricevuto le prime cure sul posto ma non è stato neanche trasportato in ospedale, sarebbe stato inutile. L’attentatore di 22 anni immortalato nella foto è poi stato ucciso dai servizi di sicurezza turchi.