Il prof attacca la Boschi: «Ministro, andrà all’inferno». Lei risponde così… (video)

Fuori gli studenti la contestavano, dentro i professori ironizzavano sulle leggi del governo Renzi. E uno di loro, il professor Gianni Fochi, durante un convegno in cui Maria Elena Boschi era l’ospite d’onore, le ha rivolto frasi tra il serio e il faceto, con dotte citazioni. L’argomento era la legge sulle coppie di fatto. «A me sembra che lei abbia equiparato il concetto di diritto a quello di desiderio, anche ai desideri più distorti come le unioni omosessuali», ha detto il docente, contestando al sottosegretario alla presidenza del Consiglio Maria Elena Boschi l’approvazione della legge sulle unioni civili durante il governo Renzi. «Penso che Dante – ha continuato il docente – l’avrebbe messa con Semiramide».

La risposta piccata del ministro Boschi

L’ex ministro per le Riforme, difendendo la propria posizione, ha risposto con una battuta. «Lei mi può mettere dove vuole, nei vari gironi infernali, non mi offendo e sarò sicuramente in compagnia interessante nell’inferno dantesco.”Non pensoche abbia senso negare i diritti a persone che hanno visto tutelare dalla nostra Costituzione l’uguaglianza rispetto a qualsiasi uomo e donna. Mi auguro che comunque la pensiamo possiamo vivere nel rispetto degli altri anche se hanno fatto una scelta di vita diversa dalla nostra», ha concluso la Boschi, ricevendo gli applausi del pubblico dentro, mentre all’esterno gli studenti la contestavano, come già era accaduto nei giorni precedenti, all’annuncio della sua presenza. «Un tempo la Normale di Pisa era il vertice quasi mitico dell’istruzione in Italia. Adesso invitano a parlare la Boschi” si leggeva tra i commenti al post pubblicato sulla pagina Facebook dell’ateneo, e ancora: «A parte il ruolo istituzionale che si è trovata ad avere, non mi pare che abbia un curriculum da Normale” scrive qualcun altro. “Con l’occasione verrà proiettato il film ‘Mio Dio come sono caduta in basso”, era un altro ironico post.

 

Il video con il botta e risposta Fochi-Boschi

 

Le contestazioni all’esterno della “Normale” di Pisa