Grillino cacciato dall’aula. La presidente: “Mi ha detto cretina” (VIDEO)

La presidente di turno della Camera, Marina Sereni, ha espulso il deputato M5S Carlo Sibilia dall’Aula accusandolo: “Si sentiva da qui che ha detto la parola “cretina”». Lo scontro nasce dall’intervento del parlamentare grillino, che aveva chiesto di intervenire sul regolamento ma a detta di Sereni aveva usato il tempo a disposizione per un intervento politico. «Non è degno di stare in quest’Aula in questo momento – ha tuonato Sereni in Aula – Ha insultato non me ma la presidenza, deve abbandonare l’Aula. Lei deve uscire – ha poi ribadito – altrimenti la seduta non può proseguire».