Foibe, campagna social della Meloni: Mattarella venga a Basovizza

«Il popolo italiano invita il Presidente Mattarella il giorno 10 febbraio alle ore 10 presso il monumento nazionale della Foiba di Basovizza per celebrare la cerimonia ufficiale in occasione del Giorno del Ricordo, in memoria delle vittime delle foibe e dell’esodo giuliano-dalmata». È questo il testo della campagna-appello avviata sui social network dal presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, in occasione del giorno del ricordo che ricorre il 10 febbraio.

Meloni alle foiba di Basovizza

Domani mattina Giorgia Meloni sarà presente alla celebrazione ufficiale organizzata alla Foiba di Basovizza, ma – viene rilevato in una nota – non ci sarà il Capo dello Stato: «Per il secondo anno consecutivo – scrive il Giorgia Meloni su Facebook – il Presidente
della Repubblica Sergio Mattarella non sarà presente alla foiba di Basovizza e alle celebrazioni ufficiali del Giorno del Ricordo della tragedia delle foibe e del dramma dell’esodo giuliano-dalmata».

L’invito al popolo della rete

«Invitiamo il Capo dello Stato – prosegue Meloni – a ripensarci e a partecipare a questa ricorrenza istituita per legge dal Parlamento: se glielo chiede il popolo italiano non potrà tirarsi indietro». La campagna è stata avviata anche su Twitter. E la Meloni invita il popolo della rete di scrivere direttamente l’account ufficiale del Quirinale per chiedere al presidente Mattarella di ripensarci e di essere presente a Basovizza domani.