Fanno sesso in auto in pieno giorno e si beccano una multa da 20mila euro

Una scappatella costata cara a una coppia di Vicenza. Tutto è avvenuto in pieno giorno: si erano appartati per concedersi qualche momento di intimità in auto ma la cosa non è passata inosservata – era giorno – e i due amanti sono stati scoperti prima dai passanti e poi dai carabinieri. Come riporta Il giornale di Vicenza, i due giovani, lui statunitense lei vicentina avrebbero accostato lungo una via della zona industriale, convinti di essere lontani da occhi indiscreti ma così non è stato. L’episodio avrebbe infastito un passante che, seccato, avrebbe segnalato la cosa al 112.

Sesso in auto: da 5mila a 30mila euro di multa

Adam M., 23enne americano, e Angela C., 24enne vicentina, si sono appartati in via Zamenhof, zona industriale di Vicenza. Complice le temperature elevate e la passione sfrenata, i due hanno abbassato i finestrini della loro Citroen C3 dimenticandosi così di nascondersi. così, dopo la segnalazione i militari sono intervenuti ed hanno agito con “mano pesante”: ai due amanti temerari che hanno sfidato le luci del giorno è stata comminata una multa pari a 20mila euro, 10mila l’uno. La legge parla chiaro, del resto, non c’è passione che tenga. Avere rapporti sessuali in pubblico, è considerato infatti un illecito amministrativo che prevede il pagamento di una sanzione amministrativa che può variare da 5mila a 30mila euro.