Dopo le palme arrivano i banani. De Corato: «No all’africanizzazione di Milano»

Dopo le palme della discordia in piazza Duomo arrivano anche i banani. Tra lo sconcerto dei milanesiContinua a cambiare look piazza Duomo, nono stante le polemiche, nonostante tutte le perplessità di un restyling che divide i milanesi. Dopo l’arrivo delle palme, che hanno suscitato polemiche e lacerazioni, ora è il turno dei banani, tanto per non far mancare elementi di divisione e di irritazione tra i milanesi. Ad annunciarlo è stato Riccardo De Corato, consigliere regionale di Fratelli d’Italia ed ex storico consigliare comunale di Milano. In effetti, il progetto originale – presentato da Starbucks, che presto aprirà il suo primo locale milanese, e approvato dalla Sovrintendenza – parlava proprio di palme e banani. “Li aspettavamo con ansia, così saranno pronti per Carnevale – aveva  commentato, sarcastico, lo stesso De Corato -.  Secondo le previsioni dovrebe essere in corso il lavoro di piantumazione anche delle altre piante esotiche. “I banani andranno ad ‘arricchire’ la nostra piazza principale e a creare – ha detto De Corato, sulla scia di uno sfogo del milanese doc Matteo Salvini – un ambiente adatto a far sentire a proprio agio tutti gli immigrati che Sala e i suoi stanno accogliendo a braccia aperte”. “Probabilmente molto presto potremmo ammirare la nuova piazza del Duomo in versione Burundi – ha attaccato De Corato -. L’africanizzazione di Milano procede spedita

Banani dopo le palme: milanesi sconcertati

C’è chi apprezza la novità (già apparsa nella notte tra mercoledì e giovedì) e che non si fa mancare i selfie con il nuovo panorama, «e chi , invece – leggiamo sul Corriere di Milano–  tra ironie e impietosi giudizi, boccia i nuovi alberi tropicali. Anche sui social non mancano i commenti: “Ma che cosa c’entra tutto questo con Milano?”. “Ma è l’africanizzazione di Milano?”. Sulle palme i milanesi si erano gìà espressi, in erano già state bersaglio di vandalismo: sabato notte un gruppetto di ragazzini si è avvicinato agli alberi e ha dato fuoco a una palma. Nessuno è stato fermato ma le telecamere di sorveglianza hanno ripreso la scena. È stato un passante ad avvertire i vigili del fuoco. Il rogo è durato una diecina di minuti, sono rimasti i tronchi anneriti a testimoniare l’atto violento.