Disoccupati e “senza entrate”: in casa nascondevano 7000 dosi di droga

Detenevano in casa un chilo e mezzo di droga, che erano pronti a dividere in circa settemila dosi da immettere nelle piazze di spaccio della zona. Una coppia, uomo e donna, di 27 e 20 anni, entrambi romani e senza occupazione, è stata arrestata dai carabinieri della stazione di Acilia per detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente. Già da qualche giorno, i carabinieri tenevano d’occhio i movimenti sospetti della coppia, e, lunedì pomeriggio, dopo aver individuato l’appartamento utilizzato come deposito della droga, è scattato il blitz. Fermati sotto l’abitazione in zona Casal Palocco, i due sono stati trovati in possesso di alcune dosi di droga, oltre a denaro contante, ritenuto provento dell’illecita attività.

Droga, perquisita l’abitazione della coppia

L’immediata perquisizione dell’immobile e del giardino adiacente, ha permesso agli uomini dell’Arma di rinvenire circa un chilo e mezzo di sostanza stupefacente, tra hashish, marijuana e cocaina, nonché tutto l’occorrente per la pesatura e il confezionamento. L’analisi tecnica della sostanza stupefacente sequestrata ha evidenziato che con tale quantità si sarebbero potute confezionare settemila dosi. Al termine del rito direttissimo, dove è stato convalidato l’arresto, l’uomo, che aveva già precedenti, è stato posto agli arresti domiciliari, mentre la donna è tornata in libertà in attesa del processo.