Chieti, bullismo ai danni di un disabile: spunta un video, subito sequestrato

Ancora un caso di bullismo in una scuola italiana e questa volta a farne le spese è uno studente disabile. Succede all’istituto commerciale Mattioli di San Salvo (Chieti) e a riportare l’accaduto è Il Centro. «Due giorni fa, quasi in concomitanza con la Giornata nazionale contro il bullismo e il cyberbullismo, due ragazzi di una prima si sono accorti che un loro compagno con problemi di disabilità stava andando in bagno. I due bulli lo hanno raggiunto e hanno iniziato a beffeggiarlo». In bagno i due bulli hanno fatto cadere in terra il loro compagno e gli hanno gettato acqua addosso per poi spaventarlo con un accendino.
I due hanno ripreso tutta la scena con un cellulare. A porre fine alle violenze è stata l’insegnante di sostegno che ”si è subito accorta che nel bagno stava accadendo qualcosa di strano. «Fortunatamente non aveva alcuna lesione. Lui stesso ci ha rassicurati», dice la professoressa Solipaca che ha immediatamente riferito l’accaduto ai carabinieri. La dirigente d’istituto – si legge nell’articolo –  ha bloccato i due teppisti e sequestrato il filmato” mentre il ragazzino disabile è stato “rassicurato degli insegnanti e affidato agli operatori del 118”. La dirigente scolastica ha annunciato a breve provvedimenti disciplinari per i due bulli, uno dei quali avrebbe già deciso di non seguire più le lezioni. «La dirigente d’istituto ha avvisato anche tutte le famiglie. La visita medica ha confermato che il disabile stava bene.