Berlusconi smentisce l’ipotesi Zaia, la Meloni insiste: no agli inciuci

Incontri con Emiliano, ipotesi di larghe intese con Renzi, candidature a premier lanciate da un solo partito? Per Giorgia Meloni si vuol provare a creare le condizioni per un centrodestra unito c’è bisogno di concertazione e soprattutto di sgomberare il campo da ipotesi di “inciuci”, di qualsiasi tipo. “Nessuna alleanza per Fratelli d’Italia è scontata. Per noi valgono la coerenza di posizionamento – per la quale chiediamo una clausola anti-inciuci – e chiarezza sulle risposte da dare agli italiani in tema di difesa degli interessi nazionali, rapporto con l’Europa, immigrazione, povertà, tasse, famiglia e sicurezza”, scrive su Facebook la presidente di Fdi.

Berlusconi smentisce i giornali su Zaia

La segreteria del presidente Silvio Berlusconi, intanto, rende noto che “le ricostruzioni giornalistiche pubblicate
dal quotidiano Repubblica di oggi, sotto il titolo “la sinistra in frantumi, noi puntiamo su Zaia”, sono prive di qualsiasi fondamento. In particolare, è del tutto estraneo allo stile del Presidente Berlusconi relazionarsi a forze politiche amiche ed alleate nei modi e con l’atteggiamento descritti nell’articolo”.