Aspirina a rischio, ritirati alcuni lotti in Italia. Ecco quali sono le sigle

Dagli scaffali dell’Auchan alcuni giorni fa sono state ritirate le bottiglie di acqua Sant’Anna. Ora, nel campo della Sanità, sono state ritirate alcune confezioni di Aspirina. E spunta l’ennesimo allarme. E accade tutto dopo l’allerta lanciata alcuni giorni fa dall’Agencia Española de Medicamentos y Productos Sanitarios (Aemps).

Ecco le sigle dell’Aspirina

La notizia ha fatto subito il giro del web. L’Aifa ha appena tolto dal mercato italiano alcuni lotti di due farmaci in poche ore. Si tratta dei lotti 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BKK feb-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1AGN gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1BL5 gen-18; 004763405 Aspirina 500 mg granulato x 10 bustine BTT1CPS lug-18; 04763544 Aspirina 500 mg granulato x 20 bustine BTT185R gen-18; 004601023 ALKA EFFER 20 compresse BTAHTUO mar-19; 004601023ALKA EFFER 20 compresse BTAHELO mag-19 delle specialità medicinali ASPIRINA e ALKA EFFER della ditta Bayer Spa.

Provvedimento necessario

Il provvedimento, evidenzia Giovanni D’Agata, presidente dello “Sportello dei Diritti”, si è reso necessario a seguito della comunicazione della ditta concernente la possibile presenza di agglomerati e/o colore anomalo in alcune confezioni delle suddette specialità medicinali. La ditta Bayer ha comunicato l’avvio della procedura di ritiro che il Comando Carabinieri per la Tutela della Salute è invitato a verificare.