All’uomo maturo piace la “tardona”: una ricerca ribalta un luogo comune

L’uomo preferirebbe la donna adulta. Lo stereotipo del maschio invecchiato che cerca conferme sulla sua virilità con partner più giovani, potrebbe essere solo un mito, uno stereotipo. In realtà, sostiene una ricerca della università finlandese Abo Akademy, con il trascorrere degli anni, l’uomo, il maschio finisce con lo scegliere ( o, forse, preferire) partner coetanee o non troppo più giovani di lui. Ecco, seppur finlandese e non italiana o francese, la ricerca in oggetto sfata un luogo comune. O un convincimento. L’uomo preferisce le bionde si diceva un tempo. L’uomo preferisce le giovani si è sempre detto in questi anni. Adesso arriva il contrordine. Con, appunto, questa ricerca, pubblicata sulla rivista UsaEvolutionary Psychology‘, che ha coinvolto poco meno di 3.000 adulti tra i 25 ed i 50 anni di età, la maggior parte eterosessuali, ma anche gay. Nella prima età adulta, pare chiaro che l’uomo abbia dimostrato un interesse più generale e intenso verso donne più giovani di lui anche di dieci anni. Ma più sono maturati, più i maschi hanno mostrato di voler scegliere partner della loro stessa età o simile. E questa si che è una novità. Che farà discutere.