Padova, si ricompatta il centrodestra: accordo Lega-FI su Bitonci

A Padova si ricompatta il centrodestra È stata ufficializzata oggi  la  rinnovata alleanza tra Forza Italia e Lega Nord a sostegno dalla ricandidatura dell’ex sindaco Massimo Bitonci, che era stato  sfiduciato dal consiglio comunale di Padova lo scorso novembre dopo le  dimissioni della maggioranza di consiglieri comunali. A contribuire  alla caduta erano anche due consiglieri di Forza Italia, recentemente  espulsi dal partito. La rinnovata intesa è stata presentata questa  mattina alla presenza del governatore del Veneto Luca Zaia e del  senatore Niccolò Ghedini.

«Mi dispiace per quanto accaduto, che peraltro è stato causato  esclusivamente da ragioni personali e non amministrative – ha spiegato Ghedini – Ma ce ne siamo assunti la piena responsabilità politica. E  ora siamo pronti a riprenderci il governo di Padova e a ripresentarci  assieme anche in tutti gli altri Comuni del Veneto e a livello nazionale».

«Si è trattato di una vicenda dolorosa che ha creato molte tensioni anche a livello nazionale, per questo sono molto  contento dell’accordo che presentiamo oggi», ha detto da parte sua, sul caso Padova,   Gianantonio Da Re, segretario nazionale della Lega Nord-Liga Veneto.  Soddisfatto anche il segretario  Lega Nord di Padova, Andrea Ostellari che spiega: «Ripartiamo da questo accordo: una rinnovata  alleanza con Forza Italia per sostenere Massimo Bitonci come candidato unico a sindaco di padova, ma è un’alleanza anche per il Veneto, e che può  servire a livello nazionale». «Come Lega siamo soddisfatti perchè FI  ha cacciato i traditori, e a Padova e in Veneto abbiamo nuovi  interlocutori in Adriano Paroli e Niccolò Ghedini»