Viareggio, quest’anno alla berlina sui carri Raggi, Trump, Renzi, Gentiloni

Il neo presidente americano Donald Trump, l’ex presidente del Consiglio Matteo Renzi, il nuovo presidente del Consiglio Paolo Gentiloni e il sindaco di Roma Virginia Raggi: sono alcuni dei personaggi della politica italiana e internazionale che i “maghi della cartapesta” del Carnevale di Viareggio hanno
trasformato in gigantesche maschere per i carri allegorici che dal 5 al 28 febbraio sfileranno sul lungomare della città della Versilia. I fratelli Umberto e Stefano Cinquini dedicano al presidente Usa Donald Trump l’opera satirica dal titolo “Bang bang”. L’ambientazione è quella di un Saloon del Far West in cui le armi sono protagoniste. Sul proscenio del carro un gigantesco volto di Trump con il suo inconfondibile ciuffo biondo, sul quale balla una Statua della Libertà con in mano una pistola.

Il Carnevale di Viareggio risale al 1873

Da sempre il Carnevale di Viareggio interpreta in chiave allegorica le leadership dei protagonisti della politica mondiale. Da Reagan a Bush, da Gorbaciov a Putin, dalla Regina Elisabetta fino ai Papi e a Mao, tutti i personaggi più importanti del Novecento sono sempre stati rappresentati sulle macchine allegoriche del Carnevale. Le prossime sfilate sono in programma il 5, 12, 18, 26 e 28 febbraio. La tradizione dei carri carnevaleschi di Viareggio risale addirittura al 1873, e il record delle presenze di pubblico spetta al 2011, quando a una sfilata assistettero ben 325mila spettatori.