Vegani all’attacco: il film sul fondatore del Mc Donald’s li fa impazzire (video)

 

Un gruppo di attivisti vegani ha protestato di fronte al cinema Apollo in occasione della prima proiezione del film “The Founder”, dedicato al fondatore della catena Mc Donald’s, accusato dai dimostranti di essere “uno tra i principali distruttori del pianeta e della vita.” La rivendicazione ed il video sulla pagina facebook dei protagonisti della protesta “La Loro Voce – Iene Vegane”. Sono ancora loro. Tornano sulla scena milanese i militanti del movimento animalista saltato agli “onori” delle cronache alla vigilia di Capodanno. Avevano inscenato un sit-in horror davanti alle vetrine della gastronomia Peck per protestare «contro lo sterminio dei maiali». Si erano dipinti gambe e piedi con smalto e vernice rossa, simulando zamponi e cotechini… “State mangiando lebgambe di un morto” ripetevano. Lo stesso furore ideolgico ritroviamo con un duplice blitz: prima davanti al cinema multisala Odeon durante l’ingresso degli spettatori per una delle prime proiezioni di «The Founder», il film che racconta la storia di Ray Kroc, l’inventore di McDonald’s, poi al fast food di piazza Duomo.

Vegani scatenati contro il nemico Mc Donald’s

«Noi vogliamo ricordare come “il fondatore” abbia abbagliato con il suo sinistro pagliaccio intere generazioni di famiglie, giovani e bambini, occultando abilmente i suoi comportamenti immorali che passano dall’uccisione di milioni di animali — ha sostenuto una militante delle «Iene Vegane» —, allo sfruttamento dei lavoratori, anche minori, a comportamenti antisindacali, alla omologazione culturale. Principali vittime di questa fascinazione sono i bambini attratti dal cibo spazzatura».