Trump riporta Winston Churchill nello studio ovale. Obama l’aveva cacciato

Theresa May e Donald Trump si sono fatti fotografare in piedi nello studio ovale accanto al busto di Winston Churchill che il presidente americano ha voluto rimettere nel suo ufficio. Una foto simbolo, lei in tailleur rosso, lui in completo blu con la cravatta rossa, che è apparsa come un richiamo alla “special relationship” fra i due Paesi. La May è il primo capo di governo a visitare Trump alla Casa Bianca dopo il suo insediamento. “E’ un grande onore avere di nuovo Winston Churchill”, ha detto Trump, che ha voluto rimettere nello studio il busto dello statista britannico che il suo predecessore Barack Obama aveva fatto spostare nella sala dei trattati. Trump lo aveva promesso in campagna elettorale al leader euroscettico Nigel Farage. “E’ un grande onore essere qui”, ha risposto da parte sua la May.

Trump ha incontrato la May alla Casa Bianca

La premier britannica Theresa May è infatti alla Casa Bianca per il primo incontro di un leader straniero con il presidente degli Stati Uniti Donald Trump dal suo insediamento esattamente una settimana fa. L’obiettivo, ha spiegato la stessa May in un discorso a Philadelphia, è di rinnovare “la relazione speciale” tra Londra e Washington per una nuova era in cui i due Paesi possano di nuovo “guidare insieme” il mondo. La conferenza stampa congiunta Trump-May è fissata per la tarda serata. Nel pomeriggio, Trump si recherà al Pentagono per partecipare alla cerimonia di giuramento del segretario alla Difesa James Mattis.

(foto thehill.com)