Trovato a Berkeley un inedito di Mark Twain: una favola scritta per le figlie

Una favola finora sconosciuta di Mark Twain (1835-1910), scritta per le figlie Clara e Susan quasi 140 anni fa, contribuirà al restauro della casa-museo dello scrittore statunitense a Hartford, nel Connecticut. La fiaba sarà pubblicata agli inizi del prossimo autunno negli Usa e i diritti andranno a beneficio della Mark Twain House and Museum. Il manoscritto di 16 pagine dal titolo The Purloining of Prince Oleomargarine narra la storia di un povero ragazzo che mangia un
fiore magico che gli dà la possibilità di parlare con gli animali ma anche di salvare un principe da un rapimento. La fiaba, che fu narrata dallo scrittore americano alle figlie una notte del 1879 a Parigi e di cui resta la traccia in una serie di appunti incompiuti, è stata scoperta di recente dal professore di letteratura angloamericana John Bird nell’archivio del Mark Twain  Papers and Project all’University of California di Berkeley.

La favola inedita sarà pubblicata nei prossimi mesi

La casa editrice Doubleday Books for Young Readers di New York ha annunciato di aver comprato i diritti di questa favola inedita, che sarà pubblicata con il titolo The Purloining of Prince Oleomargarine il 26 settembre. La casa editrice statunitense ha chiesto a Philip Stead e Erin Stead di ampliare la novella incompiuta di Twain. La coppia di scrittori ha così scritto un romanzo completo di 11 capitoli per 152 pagine illustrate basata sugli appunti autografi dell’autore di Le avventure di Huckleberry Finn, Le avventure di Tom Sawyer, Il principe e il povero. Quando l’University of California Press, per conto del Mark Twain Papers and Project all’University of California di Berkeley, è stata contattata per valutare la proposta di pubblicazione della fiaba, il direttore dell’archivio, Bob Hirst, ha suggerito un’iniziativa destinata al grande pubblico e quindi ha suggerito un editore di grandi tirature come Doubleday. Hirst ha coinvolto nell’iniziativa editoriale la Mark Twain House and Museum.