Tennis, in finale torna la supersfida tra gli ex Re: Federer contro Nadal

«Lui è stata la mia sfida più grande, io sono il suo primo tifoso»: Roger Federer quasi si commuove all’idea di dover sfidare, in finale, agli Australian Open, l’amico-nemico di sempre, Rafa Nadal: la prima prova del Grande Slam sui campi in cemento di Melbourne Park consegna una sfida vintage ma ancora assolutamente interessante. Lo spagnolo, numero 9 del mondo e del seeding, ha sconfitto il bulgaro Grigor Dimitrov, numero 15 del ranking Atp e del tabellone, con il punteggio di 6-3, 5-7, 7-6 (7-5), 6-7 (4-7), 6-4 in quattro ore e 55 minuti. Sarà la nona volta che Federer e Nadal si incontrano in una finale del Grande Slam, la seconda a Melbourne. «Nemmeno nei mei sogni più reconditi avrei pensato di poter arrivare così lontano. E’ splendido», ha detto Federer dopo aver battuto il connazionale Wawrinka. 

Federer contro Nadal, una sfida infinita

Roger Federer e Rafa Nadal si sono scontrati 34 volte: lo spagnolo conduce il testa a testa per 23-11. Hanno detenuto i primi due posti del ranking ATP ininterrottamente dal luglio 2005 all’agosto 2009 e sono gli unici due uomini della storia del tennis ad aver finito 6 stagioni ai primi due posti delle classifiche. Federer è stato numero 1 del mondo per un record di 237 settimane consecutive tra febbraio 2004 e agosto 2008. Nadal ha conquistato la posizione numero 2 in classifica nel luglio 2005 mantenendola ininterrottamente per 160 settimane prima di riuscire a scalzare il rivale dalla vetta. Poi sono arrivati Djokovic e Murray e gli infortuni per Nadal e Federer…