Svolta di destra del sindaco Pd: ronde anti-Rom sui bus (video)

Roba da non credere: un sindaco del Pd che decide di mettere le “ronde” sui bus per difendere i cittadini dalle aggressioni, a giudicare dalla vicenda che si registra in provincia di Torino, in un piccolo comune, Borgaro, assediato dai nomadi che rubano, depredano e compiono assalti alle diligenze (nel caso specifico i bus) come gli indiani nel Far West. Il sindaco Claudio Gambino ha così deciso di mettere sui mezzi pubblici che fanno la spola con Torino dei “city angels”, volontari della sicurezza, in modo particolare sulla linea 69, quella più a rischio: una vera e propria convenzione è stata firmata con un’associazione di “guardiani” del posto. I City Angels viaggeranno a bordo del bus a protezione dei passeggeri, soprattutto studenti borgaresi, contro i reati commessi da ragazzini rom: il pericolo arriva da campo nomadi di strada Aeroporto, che utilizzano proprio il 69.

Due anni fa la proposta di bus separati e la protesta di FdI

Due anni fa lo stsso sindaco aveva proposto la separazione delle linee dei bus, tra residenti e tutti gli altri, per fare in modo da isolare su un altro mezzo i Rom ladruncoli dalle persone perbene. Ma ovviamente le polemiche “buoniste” fioccarono, fino a farlo recedere dal suo intento. Inutili anche le proteste dell’opposizione, con gli esponenti di Fratelli d’Italia, Maurizio Marrone, dei consiglieri comunali di Borgaro Marco Latella, Cristiana Sciandra, Alessandrio Ferricchio e del consigliere comunale di Ciriè Davide D’Agostino, protagonisti di una visita nel campo Rom, di cui vediamo il video.