Strage di Istanbul, ecco le immagini della cattura del killer uzbeko (Video)

Ecco le eloquenti immagini della cattura del killer uzbeko, autore della mattanza di capodanno al Reina club di Istanbul, costata ala vita a 39 persone. Tenuto per le braccia, spinto da dietro, strattonato e circondato dagli agenti che lo hanno rintracciato e stanato dal covo dell’appartamento alle periferia della città turca dove si era rifugiato dopo la strage, il terrorista dell’Isis Abdulkadir Masharipov è stato portato in una stazione di polizia dove, poco dopo l’arresto, ha confessato la strage.

Le immagini della cattura del killer di Istanbul

Era con il figlio di 4 anni in un appartamento messo a disposizione dai miliziani alla estrema periferia della città turca quando con un blitz, le forze dell’ordine turche hanno fatto irruzione nell’appartamento mettendo a segno la sua cattura del pericoloso terrorista. Un’operazione che non ha lasciato scampo e vie di fuga all’uomo che, dallo scorso 31 dicembre, è stato il ricercato più inseguito e braccato del momento. Ed era proprio lì, nel quartiere Esenyurt, alla periferia europea di Istanbul, a poca distanza dal luogo del brutale attentato. Insieme a lui sono stati arrestati un cittadino iracheno e tre donne provenienti da Somalia, Egitto e Senegal.