Sparatoria al mercato di Forcella: ferita una bambina e 3 immigrati

Far west a Napoli: una bambina di 10 anni è stata accidentalmente ferita al piede destro da un colpo di arma da fuoco. Nono solo: nella sparatoria sono rimasti feriti anche tre extracomunitari. Tutto è accaduto in via Annunziata, in zona Forcella, in circostanze ancora poco chiare. La bambina, soccorsa dai sanitari del 118, è stata trasportata all’ospedale Loreto Mare, e da lì spostata nuovamente all’ospedale pediatrico Santobono. Sulla vicenda indaga la Polizia.

Sparatoria al mercato di Forcella

Dunque, una bambina colpita al piede destro e tre 3 extracomunitari feriti, tutti trasportati all’ospedale Loreto Mare e poi la piccola ulteriormente trasferita in un altro nosocomio napoletano. Gli stranieri colpiti nella spedizione punitiva a colpi di arma da fuoco sono tre senegalesi, di età compresa tra i 32 e i 38 anni: due di loro sono stati fieriti di striscio da alcune schegge, mentre il terzo – che non sarebbe comunque in pericolo di vita – è stato ferito in modo più grave, colpito dall’esplosione di un colpo. La dinamica degli eventi non è ancora chiara: quel che è certo, però, è che si è trattato di un vero e proprio agguato.

Ferita una bambina e 3 immigrati senegalesi

O meglio,  secondo un neologismo tristemente noto nel napoletano, potrebbe essersi trattato di quello che in gergo viene definita una “stesa”: ossia, di una serie di colpi esplosi alla cieca. Tanto è vero che, in un primo momento, si è temuto che oltre ai quattro soggetti soccorsi, potessero esserci anche altri feriti. Del resto, nella zona di via Annunziata si trova il mercato della Maddalena frequentato da molte persone e allestito soprattutto da commericanti di colore. E anche per questo, allora, le ipotesi al vaglio degli investigatori non escludono che proprio gli immigrati dietro i banchi potessero essere il vero obiettivo del raid di fuoco, sottintendendo quindi una ritorsione da parte della malavita locale, possibilmente legata a questioni di pizzo e tangenti.