Sisma, la denuncia di Rampelli: “Salaria bloccata, il governo dov’è?”

«Proprio mentre stavo per prendere la parola in aula per chiedere cosa stesse accadendo nelle zone del cratere, perché da due giorni arrivano notizie di strade e frazioni bloccate dalla neve, è giunta la notizia di un nuovo sisma. La via Salaria era e resta bloccata dalla neve, sembra la Siberia». Lo afferma il capogruppo di Fdi alla Camera, Fabio Rampelli.

Sisma e neve hanno isolato la zona di Amatrice

«Nel tratto più interno di Amatrice-Accumoli-Ascoli Piceno non è stato gettato il sale, sembrerebbe incredibilmente esaurito. Siamo fedeli al nostro desiderio di non far volare gli stracci su questa tragedia, ma abbiamo il diritto di sapere perché l’esercito si è visto solo stamane. Perché non sono stati immediatamente inviati gli spazzaneve evitando che intere frazioni fossero immobilizzate e famiglie in roulotte restassero prigioniere delle montagne di neve precipitata, la più abbondante degli ultimi 60 anni. Che cosa stanno facendo Errani e Curcio?».

Sisma, la nuova scossa mostra l’inefficienza del governo

«Le nuove terribili scosse stanno purtroppo tradendo l’inefficienza della nostra macchina operativa. In questo ginepraio di parolai appare ormai chiaro che gli unici ad avere chiara la situazione e le necessità sono i sindaci. Si diano a loro pieni poteri e si smonti ogni altro baraccone per dare risposta celere a chi sta soffrendo», conclude Rampelli.