Siria: matrimonio di convenienza, l’ultima strategia del Califfo dell’Isis

Un matrimonio di convenienza: questa l’ultima mossa strategica sfoderata dal califfo per non rinunciare alla città siriana di al-Bab, sotto attacco dei turchi. Nozze che sanciscono una affiliazione di sangue – e di nozze – con la popolazione locale di cui al-Baghdadi rischia di perdere militarmente il controllo.

Siria, nozze combinate per il Califfo

Dunque, dopo le missioni militari al fronte. Dopo le esecuzioni di massa nelle piazze. Dopo le campagne di radicalizzazione e reclutamento sul web, il Califfo dell’Isis, Abu Bakr al-Baghdadi, riparte dal vecchio metodo dei sovrani di ancient regime quando le unificazioni tra regni e stati venivano sugellati sull’altare. E così, laddove perde terreno sul campo, cerca di riacquistarlo in camera da letto e nel tentativo di compiere ogni sforzo pur di non perdere il controllo della città siriana di al-Bab sceglie di prendere in moglie – un’altra ancora – una donna del posto. E così, dimezzando i tempi e ottimizzando i risultati, al.-Baghdadi si sposa e dichiara tutti i militanti di al-Bab suoi parenti. A riportare la singolare notizia, il quotidiano turco Yeni Safak, che tra le righe di notizie e commenti, spiega che l’obiettivo sarebbe quello di ottenere il sostegno della popolazione locale contro le forze turche e i ribelli che da settimane sono impegnati in una campagna per liberare al-Bab dai tagliagola dell’Isis.

Il matrimonio per garantirsi l’appoggio dei locali

Miliziani notoriamente non inclini a feteggiamenti nuziali – ai quali preferiscono di gran lunga la riduzione in schiavitù e la tortura dello stupro – chiamati a solennizzare il rito strategico-militare. Del resto, subito dopo il sì al-Baghdadi avrebbe assegnato nuovi incarichi tra le sue forze nella città siriana. Posizioni chiave sarebbero state assegnate a un ex funzionario di intelligence originario del Tagikistan, conosciuto come colonnello Omar, e a un religioso originario del nord dell’Iraq, Abu Abdullah Kurdi, nominato capo del tribunale islamico. Al-Bab riveste un ruolo strategico per l’Is, in quanto è uno snodo fondamentale tra Deir Ezzor, Raqqa e il confine turco: città, strade, case, trincee, costrette e incrociare i propri destini con le sorti matrimoniali del califfo e della sua nuova consorte.