Sarà Rudolph Giuliani il capo della task force sulla cybersicurezza

Rudolph Giuliani sarà il nuovo consigliere per la cybersecurity di Donald Trump. Lo ha annunciato il team del presidente eletto, dopo che il nome di Giuliani era circolato anche per altri incarichi ministeriali, tra tutti quello di segretario di Stato. L’ex sindaco di New York, sostenitore di Trump durante la campagna elettorale, è stato scelto per la sua lunga carriera di magistrato ed esperto in questioni di sicurezza. Nel suo nuovo incarico consiglierà il presidente Usa sulle questioni di sicurezza informatica riguardanti il settore privato.

La cybersicurezza è un tema di grande attualità negli Usa

Il tema della cybersecurity è stato uno dei più dibattuti durante e dopo la campagna presidenziale a seguito del presunto hackeraggio
russo ai danni del Partito democratico di cui anche oggi la stampa anti-Trump americana straparla. Dopo avere a lungo respinto l’ipotesi di un coinvolgimento russo, ritenendo poco affidabili i rapporti dell’intelligence Usa, ieri Trump per la prima volta ha ammesso che Mosca potrebbe essere stata responsabile dell’attacco ai danni dei democratici, dando però la colpa alla debolezza dei sistemi di difesa Usa.