Salvini contro Mattarella: “Il Quirinale puzza di vecchio” (VIDEO)

Anche Matteo Salvini ha fatto il suo discorso di fine anno. Lo ha fatto in diretta streaming via Facebook in contemporanea con quello del capo dello Stato. Il leader della Lega nord, per sottolineare la sua distanza dal Quirinale, ha scelto la stessa ore per attaccare il Quirinale. «Sergio Mattarella – ha detto in diretta da Bormio – non mi rappresenta. Ha detto che si vota il più tardi possibile: sento aria di regime, aria di poltrone, di restaurazione, puzza di vecchio, di ritorno della veccia Dc. Noi non ci stiamo».

Salvini a Mattarella: “Non vai a fare la spesa, non conosci i problemi degli italiani”

Un discorso durato 21 minuti, dove Salvini ha toccato diversi temi. Parlando dell’emergenza immigrazione il leader leghista ha citato Mattarella, il quale ha detto che l’«equazione immigrato uguale terrorista è ingiusta e inaccettabile». Per Salvini, Mattarella «non va a fare la spesa, certi problemi non li conosce. Parli di odio, ma caro Sergio più ne fai entrare, più cresce l’odio».

Salvini: “Per Mattarella vengono prima le banche degli italiani”

Salvini ha lanciato un duro affondo al Capo dello Stato a proposito dei provvedimenti adottati dal governo sulle banche: «Mattarella ha parlato di banche e di un decreto che ha tutelato i risparmiatori.. A Sergiooo! Vergognati a occupare una tv a reti unificate con una dichiarazione falsa». Per aggiungere: «Per noi della Lega gli italiani, i nostri concittadini, vengono prima. Non come Mattarella che mette prima le banche, l’Europa, i poteri forti». E ancora: «Ha ricordato tanti italiani, giustamente, che non ci sono più. Ma non ha ricordato quelli che sono stati ammazzati dallo Stato italiano, gli italiani morti di tasse nel menefreghismo del governo e delle istituzioni».