Roma, i rom aggrediscono un 81enne per rapinarlo. Bloccati dai cittadini

Hanno seguito un anziano mentre stava rincasando e una volta entrato nell’ascensore del suo condominio di via dei Quattro Venti, a Roma, lo hanno aggredito per rapinarlo del portafogli. È la brutta avventura capitata ad un 81enne romano nella serata di lunedì. Le urla della vittima hanno richiamato l’attenzione di due uomini che erano nei paraggi e sono immediatamente intervenuti in suo aiuto, riuscendo a bloccare uno dei malintenzionati dopo una violenta colluttazione, a mettere in fuga il secondo e ad allertare il ”112”.

L’anziano aggredito è stato “salvato” dai due romani

I due “angeli” che sono intervenuti per salvare l’anziano sono entrambi romani di 39 e 41 anni. Hanno consegnato il malvivente che avevano bloccato ai Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma che nel frattempo erano giunti sul posto. I due uomini hanno fornito loro indicazioni utili al rintraccio del secondo rapinatore, che è stato scovato nel bagno del bar della vicina stazione ferroviaria ”Quattro Venti”. Il rapinatore  si era nascosto lì nel tentativo di scampare all’arresto. A finire in manette sono stati due cittadini romeni di 37 e 44 anni, nella Capitale senza fissa dimora e con precedenti: dovranno rispondere di rapina aggravata in concorso.