Roma, calci e pugni a un negoziante per rubare superalcolici: due arresti

Nella notte, a seguito di una segnalazione giunta al numero unico emergenze 112, i Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno arrestato due fratelli romani, di 26 e 28 anni, già noti alle forze dell’ordine, con l’accusa di rapina aggravata in concorso, ai danni di un cittadino del Bangladesh di 39 anni. 

Roma, i due balordi a Regina Coeli

I due sono entrati, poco prima della mezzanotte, in un negozio di generi alimentari e dopo aver preso alcune bottiglie di super alcolici, dagli scaffali del negozio, hanno cercato di andarsene senza pagare. Alla ferma reazione del titolare i due sono passati subito alle vie di fatto aggredendolo violentemente con calci e pugni. La vittima, dolorante e stordita dai colpi ricevuti, è comunque riuscita a dare l’allarme, così poco minuti dopo i due balordi sono stati rintracciati ed arrestati. Nel frattempo il 39enne soccorso dai medici è stato accompagnato all’ospedale San Giovanni e trattenuto in osservazione mentre, i rapinatori sono stati accompagnati in caserma. Successivamente su disposizione dell’autorità giudiziaria sono stati condotti presso il carcere di Regina Coeli.