Palermo, festeggia il Capodanno sparando colpi di pistola: denunciato (video)

Le immagini lo riprendono mentre con una pistola in mano spara all’impazzata su un palco dove esplodono fuochi d’artificio, girandole e sfilano veline improvvisate con pellicciotte e minigonne. Quell’uomo barbuto che imita Tex Willer è stato identificato e denunciato dalla Polizia, anche se i colpi sparati erano a salve. Il giovane che lo scorso 31 dicembre aveva creato il panico in piazza Ruggero Settimo, a Palermo, durante i festeggiamenti per l’arrivo del nuovo anno, è un 24enne incensurato impiegato presso un bar del capoluogo siciliano. A lui gli investigatori della Squadra mobile, diretta da Rodolfo Ruperti, sono arrivati grazie a un video trasmesso dal Tg della Rai Sicilia e sequestrato dalla Polizia. Le immagini riprendevano il giovane in giacca e papillon mentre sparava alcuni colpi in aria poco distante dal palco su cui si esibivano Morgan e Luca Carboni. Poi in compagnia di altri ragazzi tutti vestiti a festa si allontanava verso via Turati.

La pistola era stata acquistata per far festa

Secondo quanto hanno ricostruito gli investigatori l’arma, una pistola scacciacani, era stata acquistata il giorno prima proprio per festeggiare l’arrivo del nuovo anno. Adesso il 24enne dovrà rispondere di procurato allarme ed esplosioni pericolose. Lui s’è giustificato dicendo che stata solo divertendosi e chei suoi proiettili erano a salve, ma il procurato allarme gli è valsa la denuncia. Di nulla, a quanto pare, si sono invece accorti i musicisti di grido che si sono avvicendati sul palco di Palermo.