Omaggio per il centenario di Dean Martin, abruzzese di Montesilvano

Si aprirà sulle note di That’s Amore, la canzone simbolo del suo legame per l’Italia, l’omaggio per il centenario di Dean Martin nell’ambito della XII edizione di “Los Angeles, Italia – Film, Fashion and Art Fest” , dal 19 al 25 febbraio al teatro Cinese di Hollywood con una serie di eventi nella settimana precedente alla assegnazione degli Oscar. ‘The King of Cool” era nato il 7 giugno del 1917 da genitori di origini abruzzesi, il padre era di Montesilvano, in provincia di Pescara, e si chiamava Dino Paul Crocetti. ”Siamo onorati di poter dare inizio alle celebrazioni per una autentica leggenda dello spettacolo per talento e fascino, una delle più grandi stelle italo-americane di sempre che raccolse i suoi primi successi interpretando classici brani napoletani – annuncia il produttore del festival Pascal Vicedomini – ci saranno proiezioni ed anche tante sorprese per ricordare Dean Martin. In particolare quel brano composto 65 anni fa ed entrato nell’immaginario collettivo come un inno d’amore verso l’Italia e Napoli sarà il nostro leit-motiv nel corso di una settimana in cui si accenderanno i riflettori sul cinema italiano di oggi”. That’s Amore è anche nella storia del cinema, basti ricordare la colonna sonora di Stregata dalla luna e non solo , e si identifica perfettamente con il grande artista: così si intitola infatti anche il documentario sulla sua vita e la biografia scritta dal figlio.

Dean Martin era anche apprezzato cantante

L’omaggio a Dean Martin ripercorrerà con immagini e testimonianze la sua straordinaria carriera, sin dalla collaborazione decennale con Jerry Lewis dai successi di “The Ed Sullivan Show”. Martin iniziò come attore nel film 1958 The Young Lions con Marlon Brando e Montgomery Clift. La sua carriera cinematografica include film come Rio Bravo di Howard Hawks con John Wayne. Con Sinatra recitò anche in Oceans 11 . Dean Martin con Sammy Davis Jr., Peter Lawford e Joey Bishop, diede vita ad un gruppo di artisti che era soprannominato “Il Clan”[. Nel 1965, Martin lanciò sulla NBC, “The Dean Martin Show” che collezionerà 64 puntate, fino al 1974. Molte delle sue canzoni sono stati successi mondiali come “Everybody Loves Somebody”ed inserite in capolavori del cinema come Casino, Quei bravi ragazzi, o serie televisive come The Sopranos, e videogiochi come The Godfather: The Game.