Morto Jean-Luc Vernal, ultimo direttore del giornale di Tintin

Lo sceneggiatore di fumetti e giornalista belga Jean-Luc Vernal, ultimo caporedattore e poi direttore della rivista Tintin (le Journal de Tintin, “il giornale dei giovani dai 7 ai 77 anni”), è morto domenica scorsa all’età di 72 anni. L’annuncio della scomparsa è stato dato dalla casa editrice belga di fumetti Editions du Lombard di Bruxelles. Nel 1972, con giovani cronisti e grafici, tra cui Claude Renard, Jacques Kievits, Jean-Louis Lechat e Patrick Roegiers, Vernal creò “Le Journal de Bruxelles”, un mensile culturale innovativo. Nel 1976 Vernal entrò nello staff della rivista di fumetti “Tintin”, di cui poi è stato l’ultimo caporedattore dal 1979 al 1988 e infine direttore del settimanale.

Tintin ha venduto 230 milioni di copie

Sulle pagine di Tintin, Vernal ha lanciato Ian Kalédine del disegnatore Ferry, Brelan de Dames di Renaud e Cranach de Morganloup di Didier Convard. Fino alla chiusura di Tintin nel 1989, Vernal ha inoltre lanciato numerosi talenti del fumetto francofono. Il personaggio di Tintin, giovane avventuriero investigatore, è nato nel 1929 creato dal belga Hergé, e si calcola che ad oggi il fumetto abbia venduto qualcosa come 230 milioni di copie, con traduzioni in ogni lingua e adattamenti per cartoni animato, film, telefilm, serie e videogiochi. Le avvenure di Tintin si concludono con la morte dell oro autore nel 1983.

(foto BX1.be)