Melania Trump scende dall’aereo in stile Jacqueline Kennedy (video)

E’ il giorno di Donald Trump, che dalle ore 12 di venerdì 20 gennaio (le 18 ora italiana) sarà ufficialmente il nuovo presidente degli Stati Uniti. Ma è anche il giorno di Melania Trump, che è scesa dall’aereo atterrato a Washington con occhiali scuri e tailleur sobrio, in stile Jacqueline Kennedy. A sancire l’insediamento sarà il giuramento, come vuole la tradizione, sulla Bibbia di Abramo Lincoln. Ma c’è una novità: Trump giurerà anche sulla Bibbia che gli regalò sua madre il 12 giugno del 1955 dopo il diploma alla Sunday Church Primary School della First Presbyterian Church. Ad attendere lui e la sua squadra di governo, una giornata scandita da appuntamenti, a iniziare dalla funzione religiosa prevista alle 8.30 alla Chiesa episcopale di Saint John, fino al “Ballo della Libertà” che si terrà dalle 19.00 al Centro Congressi di Washington.

Trump arringa i suoi sostenitori

«Ci eravamo stancati di vedere quello che stava succedendo e volevamo il cambiamento, ma un cambiamento vero. E’ un movimento, hanno detto che non è mai stati visto prima al mondo». Così Donald Trump ha galvanizzato le migliaia di sostenitori riuniti di fronte alla scalinata del Lincoln Memorial per il concerto che – in assenza delle grandi celebrità e nomi dello spettacolo che in stragrande maggioranza si sono schierati contro il nuovo presidente – si è trasformato in un nuovo raduno della base che ha permesso l’incredibile vittoria del tycoon, con una colonna sonora soprattutto di country music. «Lavoreremo insieme, faremo di nuovo l’America grande, più grande che mai», ha detto ancora Trump arrivato da New York a Washington con la moglie Melania e la famiglia.