Marine Le Pen festeggia l’avvento di Trump: «La Francia è tutta con te»

Nel giorno del suo insediamento alla Casa Bianca arriva un “endorsement” frizzante in favore di Donald Trump: a schierarsi con lui, con un messaggio di entusiasmo e incoraggiamento, è Marine Le Pen: «Trump conta sulla Francia”. La candidata del Front National alle presidenziali francesi, intervenendo su Radio Classique: «Una Francia che come in passato aveva una voce particolare, era una potenza di equilibrio», ha aggiunto la leader del movimento, guardando avanti ad “una nuova era che si apre, un’era che spero sia di cooperazione”. Le Pen si è poi rallegrata di poter vedere un presidente degli Stati Uniti che a differenza di ciò che si è vissuto negli ultimi anni “sembra pronto ad accettare il principio stesso di sovranità delle nazioni”.

Tanti punti in comune tra Marine Le Pen e Trump

Tra le poche esponenti politiche francesi ad aver salutato l’elezione del 45esimo presidente degli Stati Uniti, la candidata del Front National ha ribadito che spera di incontrare il presidente dopo essere stata a sua volta eletta presidente, ed ha sottolineato i “punti in comune” sugli “assi economici”. Ma è esclusa l’idea di un viaggio negli Stati Uniti come primo spostamento all’estero nel caso di vittoria alle presidenziali, ha puntualizzato: “Il mio primo viaggio, sarà a Bruxelles per spiegare che sto per fischiare la fine della ricreazione”, ha dichiarato, sostenendo la “fine di questi super-poteri che Bruxelles si è arrogata contro la volontà dei popoli”.

Anche Salvini con Donald Trump

«Sono orgoglioso di aver avuto il coraggio di incontrarlo, di sostenerlo, di condividerne delle battaglie sul lavoro, sulle tasse e sull’immigrazione». Dall’Italia è Matteo Salvini a salutare l’avvento di Trump. «Penso e spero che per il mondo e per i giovani Trump, Putin e domani la Le Pen e, perché no, la Lega in Italia – prosegue il leader del Carroccio – siano una buona notizia. Penso che Trump farà sicuramente molto meglio di Obama che l’ha preceduto».