Lazio, rissa tra Biglia e un tifoso: ecco il pugno incriminato (VIDEO)

La partita è andata male, malissimo per la Lazio. Ma il dopo partita ancora peggio, e  non è stato proprio da “terzo tempo” rugbistico. La rissa tra Lucas Biglia e un tifoso è stata solo sfiorata, che al termine dell’incontro perso dai biancocelesti contro il Chievo, all’Olimpico, quando un uomo ha avvicinato il capitano biancoceleste in prossimità della recinzione della tribuna Monte Mario, insultandolo e forse sputandolo, ma la cosa è da accertare. Il capitano della Lazio, furioso, è stato trattenuto a forza mentre dagli spalti è intervenuto il compagno Tounkara, che ha sferrato un pugno al tifoso (minuto 00.53), a suo avviso per proteggere la moglie del calciatore argentino che si trovava in quel settore di stadio. Il calciatore africano è stato poi fermato e identificato dalla polizia e non si esclude che la vicenda possa finire con una denuncia. Il tecnico della Lazio, Simone Inzaghi, sostiene che “sono cose che non dovrebbero capitare ma che a volte capitano”. Minimizza anche Angelo Peruzzi, club manager della Lazio: “Biglia è e resta il nostro capitano. Vedere queste situazioni fa male, secondo me quello non era un tifoso della Lazio”.